social Accademia arti visive cinema Brescia twitter Accademia arti visive Brescia facebook Accademia Università  arti visive Brescia YouTube Accademia cinema Brescia linkedin Accademia arti visive


Arti visive Brescia

Scuola decorazione Brescia
  • L'ISOLA DI ATHOL FUGARD

  • 19/02/2010
  • spettacolo teatrale

    REGIA DI GIORGIO ROSA
    CON MARCELLO BERGOLI E ANDREA ANSELMINI.

    L’isola è Robben Island, un tempo carcere di massima sicurezza nel Sudafrica dell’Apartheid, un luogo brullo e spazzato dal vento dove Nelson Mandela trascorse gran parte della sua lunga prigionia. “L’isola “ è anche un testo teatrale del 1972, nato da una serie di improvvisazioni fra due attori di colore sotto la super visione dello scrittore e drammaturgo Athol Fugard che nel testo risultante, fa mettere in scena, (sulla scena), a due prigionieri politici dell'Apartheid, condannati alla galera a vita, (ad un eterno presente dove i giorni si ripetono muti piatti e sempre uguali), L'Antigone di Sofocle, tragedia grandiosa che mostra l'ingiustizia della giustizia….la legge dell'uomo e quella di Dio…ciò che appartiene ad uno e ciò che all'altro…. Wiston, (Andrea Anselmini), è Antigone, condannata a morte per aver seppellito il proprio fratello; John, (Marcello Bergoli), è Creonte, il tiranno che rappresenta lo stato e la legge. Motivo principale dello spettacolo è il contrasto tra lo spazio claustrofobico della cella e la libertà dell’immaginazione del palcoscenico, ove le mura di Tebe si ergono dal nulla creando l’incantesimo. Andrea Anselmini e Marcello Bergoli si cimentano da attori professionisti in questo testo straordinario dove la metafora della prigionia conduce dalla sofferenza ad una commovente liberazione.



scenografia